domenica 3 giugno 2007

IL TOP IN SOSPESO


Ed eccoli qui i miei 2 davanti in attesa del dietro. Mi è piaciuto questo top lavorato in orizzontale e l'ho iniziato senza pensare che forse le sue misure finali non sarebbero state quelle giuste per me ( sigh sigh ) . Dopo averli completati ne ho avuto la certezza ma guastarli mi dispiace e allora ho deciso di completarlo comunque e poi magari o lo regalo a qualcuna più magra di me o mi metto a dieta e cerco di entrarci io!!!!!! Certo, la seconda che ho detto sarebbe meglio , in tutti i sensi, ma non la più semplice. Però ci proverò.

5 commenti:

zrinka ha detto...

Belli i colori!
Peccato, però, per la taglia :o)
Anche io ultimamente ho lavorato un gilet che poi è risultato troppo piccolo per me (e io sono davvero magra! Quindi mi sono dovuta davvero impegnare!!) ... lo regalerò alla mia figlioccia :o)
Buona giornata

Typesetter ha detto...

Perché non "pezzotti" il lavoro aggiungendo un po' di righe in larghezza? Potresti riprendere le maglie, magari disfando solo il giro di chiusura e il primo e riprendnedo diretatmente le maglie che liberi così, in modo da ottenere un lavoro più omogeneo anziché riprenderle direttamente dal bordo, e agguingere una bordura di, poni, una decina di ferri (o quanti te ne servono) da entrambi i lati. In questa maniera guadagneresti quell'agio che ti manca. per il dietro, sarà sufficiente lavorare 10 ferri in più prima degli aumenti per lo scalfo, 20 al centro e 10 alla fine (o quanti te ne servono). Il bello della maglia è che tutti gli schemi si possono modificare secondo le nostre esigenze personali!

ines ha detto...

in realtà questo schema io l'ho gia' modificato perchè era pubblicato per una taglia 42 e io ho tentato di farlo diventare una 46. Sono arrivata a metà strada , credo infatti che alla fine sia una 44, infatti,per mia figlia è troppo grande e per me troppo piccolo. Comunque può darsi che alla fine farò come dici, aggiungerò qualche riga sia al centro che di lato, perchè i colori mi piacciono tanto e vorrei proprio tenerlo per me.Ciao e grazie del suggerimento.

Ai Ferri Corti ha detto...

Hai ragione è proprio bello! E i colori nei toni del blu sono la mia passione! Cercherò di capire dove l'hai "scovato" perchè il traforo non mi sembra complesso e dà proprio un bell'effetto "moto ondoso"

ines ha detto...

AI FERRI CORTI: CIAO HO VISTO OGGI I TUOI MESSAGGI SUL MIO BLOG E COSI' , SE NON LO HAI ANCORA TROVATO, TI SEGNALO CHE IL MODELLO DEL TOP SI TROVA SULLA RIVISTA SANDRA DEL MAGGIO 2006 ( NON PROPRIO RECENTISSIMA!!). SPERO TU RIESCA A REPERIRLA FACILMENTE.GRAZIE PER AVERMI LINKATO E BUON LAVORO