sabato 8 dicembre 2007

LE MIE SCIARPE

Il tempo libero a mia disposizione è diventato davvero poco negli ultimi tempi, ciononostante non voglio rinunciare alla consuetudine di confezionare qualcosa a maglia per ognuno dei miei cari più "cari ". Piccole cose, niente di troppo impegnativo, ma che tengano conto delle loro caratteristiche personali o dei loro hobby o delle loro tendenze e così quest'anno ho scelto come base " LA SCIARPA " lavorata rigorosamente a costa inglese, ferri grandi, filato grande e soffice , lavoro veloce ,ma le ho personalizzate applicando piccoli disegni ad uncinetto , oppure intarsi di filato particolare. Come sempre ci ho messo tutto l'amore che posso ( come diceva Baglioni in una bellissima canzone ) e spero che venga apprezzato per il suo valore affettivo ( in fondo una sciarpa in più fa sempre comodo o no? ). E poi come ogni Natale il regalo sarà accompagnato dal mio dolce natalizio che non è un PanGiallo perchè c'è un pò di cioccolata e quindi viene scuro, non è un PanPepato perchè non ci metto il pepe ma è un PanInes ed è buonissimo lo stesso!Appena pronto gli riserverò un post d'Onore sul mio Blog.

20 commenti:

Laura ha detto...

Lo so che è soggettivo maquanto ci metti, più o meno, lavorando un paio d'ore la sera, ma con i ferri grandi, a fare una bella sciarpa?
Dimmi che ci vuole poco che volo al tuo negozio!!!!

ines ha detto...

Infatti ci vuole poco, e credo che con tre serate la puoi ultimare se usi ferri 8/9 e una lavorazione semplice da eseguire quasi automaticamente. Purtroppo il negozio non è mio, io mi limito a seguire le allieve del corso di maglia e a comprare lana in quantità industriale perchè in questo periodo è in saldo la collezione 2006/2007 e ci sono tanti bei filati a poco prezzo.Quindi armati di filo e ferri e vedrai che per Natale avrai confezionato almeno due sciarpe.Ciao Laura :)

Laura ha detto...

Grazie Ines per il commento che mi hai lasciato. Mi sono commossa a leggerlo, è incredibile che dalle sciarpe e dalla lana sia venuta fuori quest'esperienza comune....
ti abbraccio e ti ringazio. E spero di incontrati tricottando!

Laura ha detto...

Ancora io! Ti ho linkata sul mio blog. Buonanotte

gomitolina ha detto...

Ma la costa inglese ti risulta veloce? Io ho provato una volta a fare un maglione ma non cresceva mai...

ines ha detto...

Infatti la costa inglese non cresce molto rapidamente però con i ferri e filato grandi bastano poche maglie per fare una sciarpa ( dalle 18 alle 24 secondo il filato ) e quindi la lentezza di crescita è compensata dall'esiguo numero di maglie lavorate. Altra cosa è il maglione, infatti anch'io l'ho utilizzato una sola volta, per fare un blazer ( tipo 20 anni fa ) e mai più proprio perchè non finisci mai........

Viola ha detto...

Non vedo l'ora di sbirciare le foto!!!!!!!!!!
Bacetti

ines ha detto...

Violaaaa, che bello rileggerti !Le foto le metterò dopo Natale altrimenti se per casoo.....i destinatari capitano sul mio blog è finita la sorpresa. Bacetti anche a te.

luigi@ ha detto...

ciao Ines,grazie per il commento che hai lasciato sul mio blog mi piacerebbe conoscere altre amiche potresti far conoscere il mio blog a qualcuna delle tue ?Te ne sarei!!!
www.unpuntotiralaltro.blogspot.com

luigi@ ha detto...

ciao Ines,grazie per il commento che hai lasciato sul mio blog mi piacerebbe conoscere altre amiche potresti far conoscere il mio blog a qualcuna delle tue ?Te ne sarei!!!
www.unpuntotiralaltro.blogspot.com

ines ha detto...

Lo farò senz'altro Luigia , il tuo blog è davvero bello e i tuoi lavori non sono da meno. Ma dove trovi il tempo per fare tutte quelle splendide cose? Davvero complimenti ti linkerò sul mio blog e vedrai che in breve tempo conoscerai anche tu tutte le nostre amiche knitters!Ciao ;)

Francesca ha detto...

Ciao e complimenti a tutte. Vi seguo da tempo e visto che sono di Roma spero di riuscire a venire presto a trovarvi in negozio. Io lavoro ai ferri ed uncinetto da tanti anni e mi piace imparare sempre nuove cose, ho fatto anche vari lavori con la forcella ed i telaietti.
A presto Francesca

luigi@ ha detto...

Cara Ines ti voglio stupire...oltre ad avere un marito e tre figli, la mattina ,quando sono tutti fuori casa faccio la baby sitter ad un mio cuginetto di 10 mesi.....ma come si dice "quando c'è la passione"il tempo si riesce a trovare, basta sapersi organizzare.
Naturalmente cerco di coinvolgere un po tutti, così come ho provato a fare con il mio blog :le mie figlie continuano a sperare in continui commenti, mio marito si tiene informato e mio figlio spera sempre di trovare cose divertenti da vedere.

Viola ha detto...

Allora attenderò fino a dopo Natale!!!
Bacetti
p.s. vieni da me che ho postato la ricetta dei biscotti allo zenzero!

Francesca ha detto...

Attendiamo con ansia le foto con le istruzioni delle tue sciarpe....

ines ha detto...

Le mie sciarpe quest'anno , a causa del poco tempo a disposizione, sono state piuttosto semplici, ho giocato un po' con i filati e un pò con figure all'uncinetto cucite agli angoli. Mi mancano due foto perchè le ho consegnate prima di fotografarle e poi ve le mostro ok?Ciao ;)

francesca ha detto...

Grazie per la cortesia. Vorrei realizzare questa: http://www.unfilodi.com/component/option,com_rsgallery2/Itemid,88888936/page,inline/id,323/catid,51/limitstart,1/ , ma non capisco il punto non è che mi puoi aiutare?

ines ha detto...

Mi dispiace Francesca ma con tutti quei colori non è facile distinguere il punto anche perchè è arrotolata, hai provato a vedere nella sezione schemi gratuiti sempre nel sito di un filo di....?
Oppure in alternativa puoi usare un filato multicolore e realizzare la sciarpa "Inguria" di Typesetter che è molto bella da vedersi e non difficile da fare e trovi lo schema gratuito dove ti ho detto . Oppure puoi provare a chiedere direttamente a Silvia. Hai provato?

francesca ha detto...

Si avevo già provato a chiedere un altro lavoro, ma ancora non mi è arrivata risposta in quanto giustamente non ho la mail di Silvia, ma attendo, intanto sto facendo la sciarpa a punto Mussolini e se mi dai indicazioni su come inviarti le foto appena finita te la invio.
Grazie

ines ha detto...

la foto puoi inviarla via mail a tricottando@gmail.com et voila' è fatto . Buon lavoro Francesca!