giovedì 3 gennaio 2013

A VOLTE I SOGNI SI AVVERANO !

Avevo un sogno nel cassetto, uno di quei sogni che ti aiutano a superare i momenti tristi e ti spronano ad andare avanti quando sei talmente stanca che vorresti tirare i remi in barca e rimanere lì, immobile , a galleggiare nel nulla, perchè le botte che hai preso dalla vita sono state troppe  e pensi di non farcela più a reagire e vuoi soltanto annegare nell'inerzia . Un sogno bello che avrebbe potuto trasformare nella mia vita il verbo" dovere" con il verbo " piacere " che avrebbe regalato gioia alla mia terza età. Si perchè, questo sogno, lo avevo posto tra le cose da realizzare al termine della mia vita lavorativa, un sogno da realizzare andando in pensione , perchè non potevo pensare di passare dal ruolo di mamma/moglie/impiegata/casalinga ( tutto insieme ) al semplice ruolo di "pensionata".
Ma , ahimè, la Fornero ci ha messo lo zampino, e così, anzichè andare in pensione tra 4 anni, ne dovrò lavorare altri 11 , perchè io le modifiche sull'età le incastro tutte alla perfezione e quindi....fine di un sogno.
Ma, come spesso ho avuto modo di verificare nel corso della mia vita, ci sono cose alle quali non puoi sfuggire, perchè nel tuo destino è scritto così, perchè deve andare in un certo modo e tu, non ti puoi sottrarre.
Ed è così che nel momento in cui ero caduta in profonda depressione per lo slittamento della pensione ( che ti sconvolge la vita, perchè se, come nel mio caso hai un marito coetaneo che in pensione ci è appena andato e con il quale avevi fatto milioni di progetti......beh ma questo è un altro discorso e sarebbe  troppo lungo ) mi è capitata la possibilità di realizzare il mio sogno. E' avvenuto tutto con tale rapidità che io ho deciso senza quasi riflettere e ho detto si ad una vita diversa, ad un lavoro diverso , alla possibilità di concretizzare  tutti i progetti che finora sono stati rinchiusi nella mia mente.
E quale può essere il sogno di una  LqAse non quello di affogare in un negozio pieno di lana?
Ebbene si, ho la grande gioia di essere da 2 settimane , la proprietaria di un negozio di filati!!
O meglio, di una merceria con vendita di quuuuualche filato, ma è mia intenzione farli lievitare a dismisura. Le ore volano, le giornate non sono sufficienti, la notte è troppo piccola e mi ritrovo a dormire 4 massimo 5 ore a notte , perchè il mio cervello è continuamente impegnato a programmare nuove cose, nuove iniziative, nuovi acquisti e , molto meno poeticamente, a pensare ai problemi burocratici da risolvere che, nonostante le pubblicità che vedete in televisione, sono molteplici a cominciare dai balzelli da pagare a notai, agenzia delle entrate, geometri per effettuare la SCIA e chi più ne ha più ne metta. Ma sono felice, di una felicità pura, semplice, felice per aver dimostrato a me stessa ed ai miei figli che quello che ho sempre predicato alla fine l'ho anche praticato. "Non è mai troppo tardi " diceva un antico maestro nella televisione degli anni '60.
E se oggi sono qui , a condividere con tutte voi questa mia grande felicità , lo devo anche a persone che con i loro studi e le loro ricerche mi hanno permesso di vincere , 12 anni fa, la battaglia più importante della mia vita. Ed è per questo che come prima e più importante azione di questa mia nuova dimensione ho deciso di dare un ulteriore contributo al progetto di "Unite contro il cancro"
al quale avevo già partecipato come designer, formando un gruppo di acquisto per il nostro libro "23 modelli a maglia e uncinetto per la ricerca contro il cancro". prodotto con la collaborazione gratuita di tante di noi. Come molte di voi già sanno, il ricavato viene totalmente devoluto alla LILT , quindi non c'è nessun guadagno per nessuna di noi, ma la mia iniziativa è volta a consentire a chi di voi ( a Roma ) volesse acquistarlo, di risparmiare sulle spese di spedizione, perchè se riusciamo a prendere più copie insieme, tali spese possono essere divise. Quindi se ci avevate fatto un pensierino e avevate rinunciato, bene ora potete ripensarci e mettervi in contatto con me o con Samantha .
Sono stata lunga, loooooo so, però l'occasione meritava tutto il tempo che vi ho rubato. E naturalmente , rimanete in contatto, o meglio venite a trovarmi, perchè pian piano avrò anche cose che potrebbero interessarvi.
Vi abbraccio tutte in modo particolare le mie compagne del Knit Cafè del primo sabato del mese!!!

P.S. E se vi interessa ho anche il libro di Alice Twain " Ai Ferri Corti "


4 commenti:

Tibisay ha detto...

Brava! E' bellissimo quando un sogno si avvera!!!

Elisabetta ha detto...

Che bella notizia! Congratulazioni e tantissimi auguri!!! Dove si trova il negozio???

Roman Tales ha detto...

Ines, auguroni!
Ma, il negozio dove si trova?

ines ha detto...

Grazie , grazie! Il negozio si trova proprio vicino casa mia, nella stessa zona in cui si trovava il negozio di Pippicalzelunghe prima che diventasse soltanto e-shop, zona Portuense/Trullo.Non appena avrò finito con l'inventario e le grandi pulizie , sarete tutte invitate a brindare con me per questo giro di boa della mia vita.
Sono davvero felice per aver avuto questa possibilità e, credetemi, il tempo, lì dentro vola via in un attimo.Insomma tutto bene per ora, speriamo di aver fatto la scelta giusta!